Lo Schema CRMS FP07:2015 rappresenta un approccio strutturato alla gestione e al miglioramento dei processi legati al credito. Il modello organizzativo suggerito si ispira alla Norma ISO 9001.

SCHEMA CERTIFICAZIONE CRMS FP 07:2015

Lo Schema è stato pensato e redatto per favorire la compatibilità e l’integrazione con i più recenti sistemi di Gestione le cui caratteristiche salienti sono:

  1. High Level Structure

  2. Approccio per processi e Modello PDCA

  3. Analisi del contesto e delle aspettative delle parti interessate

  4. Risk management/ Risk-based thinking


Campo di applicazione e contenuti

I requisiti dello Schema CRMS FP 07:2015 Credit Risk Management System Requirements sono applicabili a qualsiasi organizzazione indipendentemente dal tipo , dimensione e prodotti o servizi forniti. Non sono previste esclusioni dei requisiti ma il loro livello di applicazione dipende dalla complessità dell’azienda e dal contesto in cui opera.

A titolo esemplificativo si riportano le leve che propone la Norma per migliorare la gestione del credito in azienda:

  • Implementazione / ottimizzazione di un modello di risk management con scoring per la valutazione del rischio di credito dei clienti da aggiornare sistematicamente
  • Segmentazione dei clienti in classi di rischio basandosi sulla classica metodologia del Rating / Basilea 2-3
  • Analisi dei rischi e delle opportunità, considerando gli aspetti interni ed esterni che possono avere un impatto sul credito incluso il rischio paese
  • Introduzione o miglioramento del processo di acquisizione delle informazioni commerciali esterne e quelle disponibili internamente
  • Definizione e gestione delle linee di credito
  • Riduzione degli errori e delle eccezioni nei processi commerciali
  • Riduzione degli errori o ritardi nella fatturazione, nella gestione amministrativa, spesso fonte di reclami e, di conseguenza, clienti morosi
  • Ottimizzazione dei processi operativi quali incassi, dimostrati pagamenti, solleciti, sospensioni forniture
  • Implementazione di procedure di monitoraggio continuo del credito
  • Valutazione dei fornitori di servizi esterni quali ADR, Studi Legali, informazioni e miglioramento dei processi comunicativi e delle tempistiche di attuazione delle attività di recupero credito
  • Approccio al miglioramento continuo attraverso la realizzazione di report sul credito con indicatori chiave

Download Schema CRMS FP 07:2015