Gennaio 2021, nuova edizione del Corso di Alta Formazione Specialistica per Credit Risk Manager e Manager per la Crisi d’Impresa

cORSO FORMAZIONE CREDTI MANAGER E MANAGER PER LA CRISI D'IMPRESA ON-LINE
cORSO FORMAZIONE CREDTI MANAGER E MANAGER PER LA CRISI D’IMPRESA ON-LINE

Si svolgerà on-line nel mese di GENNAIO 2021 (date da definire), la 16° Edizione del Corso Specialistico in Credit Risk Management + 2° Edizione del Corso Specialistico sulla Crisi d’Impresa. La durata del Corso è di 24 + 24 ore distribuite su 6 giornate, con esame finale e rilascio attestato di Certificazione della Professione.

Il Corso si compone di 2 moduli da 24 ore: il primo dedicato alla Gestione del Credito; il secondo, integrativo e non obbligatorio, dedicato alla Crisi d’Impresa.

Il Corso è valido per la Certificazione di:

1° MODULO

Credit Risk Manager, Credit Risk Specialist e Auditor/Lead Auditor per il Sistema di Gestione del Credito.

2° MODULO

Auditor, Lead Auditor e Manager per la Crisi d’Impresa.

Il Corso, organizzato dalla Società di Formazione CO.E.RI. KOSMOS Srl, illustra i requisiti dello Schema di Certificazione CRMS FP 07:2015 – Credit Risk Management Systems Requirements, dell’Addendum EFRMS 14:2019 – Economic Financial e Risk Management Systems (Crisi d’Impresa, D.Lgs 14/1029) riconosciuto da Accredia (MISE) e le relative competenze richieste al Credit Risk Manager e Manager per la Crisi d’Impresa certificati.

La durata complessiva del Corso, a frequenza obbligatoria, è di 24 + 24 ore distribuite su 6 giornate, con esame finale e rilascio attestato di Certificazione della Professione.

Il superamento dell’esame di qualifica darà diritto, per chi ne ha i requisiti, a sostenere l’esame con Aisq Sicev, per l’iscrizione al Registro Nazionale corrispondente, secondo la Norma ISO/IEC 17040.

Ulteriori informazioni sul sito dedicato: CRMSFP.ORG

“Il ruolo delle Certificazioni come prevenzione nell’ambito della crisi d’impresa”: l’intervento di Emanuele Riva

Un intervento interessante e approfondito quello del Dott. EMANUELE RIVA a #QualityWay, che tocca alcuni dei punti fondamentali dell’approccio al D.Lgs 14/2019: avere degli indicatori di bilancio NON è avere un assetto organizzativo. Il primo passo, per passare da un approccio prescrittivo a uno basato sui principi è un cambiamento culturale basato sulle COMPETENZE. Tra i modelli organizzativi citati dal vice Direttore generale di ACCREDIA, oltre alla ISO 9001 c’è EFRMS 14:2019, Economic Financial Risk Management System, un modello che parte dalla crisi del credito per arrivare alla crisi d’impresa.
Tra i vantaggi palesati nella scelta di un modello organizzativo c’è una maggiore chiarezza per l’internal audit e una miglior garanzia per banche e fornitori.
Come sarà il futuro? Tra le ipotesi, un’auspicata semplificazione amministrativa, che potrebbe portare chi è certificato a non aver bisogno del Sindaco Revisore.


Certificazione EFRMS 14:2019

Il D.Lgs. 14/2019 entrerà in vigore ufficialmente il 15/08/2020. Non aspettiamo l’ultimo momento per adeguare gli assetti organizzativi dell’Azienda alle richieste del Legislatore: la Certificazione EFRMS 14:2019 offre una Certificazione gestionale completa, rilasciata da Parte terza accreditata, con verifica annuale, capace di rispondere punto per punto alle esigenze del Decreto. Maggiori informazioni:

Si parla di EFRMS sul Sole 24 Ore